Depressione Postpartum

Nella donna il Postpartum rappresenta il periodo a più elevato rischio per l’insorgenza di un Disturbo dell’Umore e di un Episodio Depressivo Maggiore.

A differenza del Maternity Blues, rappresentato da un abbassamento dell’umore di breve durata, che insorge nei primi cinque giorni dopo il parto e si risolve spontaneamente in pochi giorni senza necessità di trattamento, in un 10-15% dei casi, e con una maggiore frequenza nei soggetti che soffrono di Disturbi dell’Umore, si verificano quadri depressivi entro un anno circa dal parto, non dissimili dagli abituali Episodi Depressivi.

Entro un mese circa e spesso nei primi 2-3 giorni dopo il parto, si possono verificare casi di Psicosi Puerperale con le caratteristiche di un Episodio Misto, con labilità emotiva, disorientamento, rallentamento psicomotorio, deliri, come di non sentirsi in grado di accudire il neonato. Possono essere presenti tematiche di colpa e ideazione suicidaria che si possono drammaticamente realizzare e complicare con l’infanticidio.

La Psicosi tende a ripresentarsi nello stesso soggetto in occasione di un altro parto.