Disturbo dell’Orgasmo Maschile

La caratteristica fondamentale del Disturbo dell’Orgasmo Maschile è un persistente o ricorrente ritardo o assenza dell’orgasmo dopo una fase di normale eccitazione sessuale

Per valutare la disfunzione, vanno considerate l’età del soggetto e l’adeguatezza della stimolazione per quanto concerne: la localizzazione, l’intensità e la durata.

L’anomalia deve causare notevole disagio o difficoltà interpersonali. 

La disfunzione dell’orgasmo non deve essere attribuibile ad un altro disturbo, come un Disturbo Depressivo Maggiore, ad esempio; non deve essere conseguenza di effetti diretti di una sostanza, inclusi i farmaci, come antiipertensivi, antidepressivi, neurolettici, alcol o oppiodi; non deve essere dovuta ad una condizione medica generale, come per esempio, la iperprolattinemia.

Nella forma più comune, il maschio, non può raggiungere l’orgasmo durante il rapporto sessuale, sebbene possa eiaculare a seguito di stimolazione manuale o orale da parte del partner

Alcuni soggetti con Disturbo dell’Orgasmo Maschile riescono a raggiungere l’orgasmo durante il coito, ma solo dopo una assai prolungata e intensa stimolazione non coitale. Alcuni possono eiaculare solo con la masturbazione o, in casi estremi, aver sperimentato l’orgasmo solo al risveglio dopo un sogno erotico.

Molti soggetti riferiscono che non riescono a raggiungere l’orgasmo durante il coito ma di sentirsi eccitati all’inizio di un incontro sessuale, ma che quella spinta diviene gradualmente un compito ingrato più che un piacere.

Se un uomo nasconde alla moglie la propria mancanza di orgasmo durante il coito, la coppia può giungere all’osservazione per sterilità per cause sconosciute.

Di conseguenza, il Disturbo può causare una compromissione delle relazioni coniugali o sessuali in corso.

Di solito i maschi possono raggiungere l’orgasmo anche quando sono presenti disturbi vascolari o neurologici.

Infine, l’orgasmo può manifestarsi in assenza di emissione di sperma, ad esempio, dopo un intervento chirurgico per una neuropatia.

Il Disturbo dell’Orgasmo Maschile può presentarsi in maniera Permanente o Acquisita; il contesto può essere Generalizzato o Situazionale e i fattori scatenanti possono essere Psicologici, Somatici o una combinazione di questi, come avviene genericamente negli altri  Disturbi Sessuali.