Disturbo di Personalità Non Altrimenti Specificato

La categoria dei Disturbi di Personalità Non Altrimenti Specificati include quelle condizioni che soddisfano i criteri generali per la diagnosi di Disturbo di Personalità, ma non i criteri di uno specifico disturbo.

Un esempio tipico è quello delle Personalità Miste, dove si incontrano criteri per più di uno specifico disturbo, ma mai in numero sufficiente da permettere una completa attribuzione diagnostica.

Due categorie di Disturbi di Personalità Non Altrimenti Specificati, proposti per ulteriori studi, sono: il Disturbo Depressivo di Personalità e il Disturbo Passivo-Aggressivo di Personalità.

DISTURBO DEPRESSIVO DI PERSONALITÀ

La caratteristica del Disturbo Depressivo di Personalità è la presenza pervasiva di pensieri e comportamenti depressivi. Il disturbo deve comparire nella prima età adulta e si deve manifestare in una varietà di contesti, come indicato da cinque dei seguenti criteri:

  • Umore usuale dominato da abbattimento, tristezza, mancanza di allegria, assenza di gioia, infelicità
  • Idea di sé incentrata su opinioni di inadeguatezza, scarso valore, bassa autostima
  • Atteggiamento critico, autoaccusatorio, rinunciatario
  • Il soggetto rimugina in modo preoccupato ed è dedito alla preoccupazione
  • Atteggiamento oppositivo, critico e incline al giudizio nei confronti degli altri
  • Pessimismo
  • Il soggetto è incline ai sentimenti di colpa e di rimorso

Questa condizione non deve verificarsi esclusivamente durante gli Episodi Depressivi Maggiori né essere meglio definita dal Disturbo Distimico.

DISTURBO PASSIVO-AGGRESSIVO

La caratteristica distintiva del Disturbo Passivo-Aggressivo di Personalità è una modalità pervasiva di atteggiamenti oppositivi e resistenza passiva alle richieste di rendimento adeguato. Inizia nella prima età adulta e si manifesta in una varietà di contesti, come indicato da 4 dei seguenti criteri:

  • Oppone resistenza passiva ad adempiere agli ordini sociali e lavorativi
  • Si lamenta di essere poco capito e apprezzato dagli altri
  • È ansioso e polemico
  • Critica e disprezza senza ragione le persone che occupano una posizione di autorità
  • Esprime rancore e invidia nei confronti di quelli che sono apparentemente più fortunati
  • Si lamenta in modo eccessivo e continuo della propria sfortuna
  • Alterna disprezzo e pentimento

La condizioni non deve verificarsi esclusivamente durante gli Episodi Depressivi Maggiori né essere meglio definita dal Disturbo Distimico.

Si tratta di soggetti che oppongono abitualmente resistenza passiva ricorrendo a comportamenti di procrastinazione, dimenticanze, pseudo-ottusità e inefficienza intenzionale, particolarmente di fronte a richieste della vita lavorativa e/o a compiti assegnati da figure di autorità. Spesso sono persone apertamente ambivalenti, con forti conflitti d’indipendenza e autoaffermazione e con uno scarso livello di autostima.

Caratteristiche del Disturbo Passivo-Aggressivo si ritrovano frequentemente anche nei Disturbi Personalità Narcisistico, Borderline, Istrionico, Paranoide, Dipendente ed Evitante.

Nei soggetti Passivi-Aggressivi lo stile difensivo spinge l’individuo ad affrontare conflitti emotivi o fonti di stress, interni ed esterni, esprimendo aggressività verso gli altri, ma in modo indiretto e passivo.